Storia e Gloria della dinastia dei paperi

Storia e Gloria in libreria

Storia e Gloria della dinastia dei paperiLontani sono i tempi in cui per leggere Storia e Gloria della dinastia dei paperi si doveva girar per bancarelle a cercare i Grandi Classici #7 (o il corrispondente “Paperepopea“), il cofanetto degli Oscar Mondadori o il piccolo cartonato bianco di qualche anno successivo… (per quanto queste rimangano tuttora le uniche alternative alla prima edizione se si vogliono i colori corretti).

A pochi mesi da quella che sarà ovviamente la riproposta della lunga saga sulle pagine del Tutto-Scarpa, la Disney Libri propone una nuova ristampa della saga in un volume da libreria.

In copertina viene riciclato parte del disegno di Marco Gervasio per l’edizione su Tesori Disney, mantenendo sullo sfondo delle vignette di Carpi tratte dalla saga.

Il volume, cartonato, non ha un prezzo molto popolare: 29,90 EUR (che sicuramente la storia vale, anche se questa colorazione, purtroppo ormai sicuramente l’unica rimasta, è davvero pessima. La carta invece è molto buona).

Lo trovate comunque su Amazon scontato.

In appendice ci sono tutte le copertine e le immagini delle monete a suo tempo allegate con i numeri di Topolino originali.

Per i pochi che non lo sapessero, Storia e Gloria della dinastia dei paperi è un grande classico in otto episodi scritti da Guido Martina e disegnati da Romano Scarpa (episodi 1, 4, 6, 7 e 8) e Giovan Battista Carpi (episodi 2, 3, 5), pubblicati in origine su Topolino 749-756, nel 1970.

Da non perdere se non l’avete mai letta (ma come già detto, fra pochi mesi uscirà in edizione più economica nel Tutto-Scarpa).

Topolino e il propellente ultrapotente

Topolino e il propellente ultrapotente su Disney BIG #73

Topolino e il propellente ultrapotenteCuriosa ristampa vi segnalo oggi… sul nuovo numero di Disney BIG, il #73, potete trovare la storia scritta dai fratelli Barosso e disegnata da Scarpa nel 1968 (o meglio nel 1967 perché è stata pubblicata a gennaio 1968), Topolino e il propellente ultrapotente.

La cosa curiosa è che la stessa storia comparirà, ovviamente, tra poche settimane sul Tutto-Scarpa!

Grazie a Francesco Gerbaldo per la segnalazione.

Tutto-Scarpa #13

Le grandi storie Disney Vol. 13 – Zio Paperone e la sabbiatura funesta

Tutto-Scarpa #13
Siamo in pieni anni Sessanta e il Tutto-Scarpa diventa sempre più anche un “Molto-Cimino”. E questa, naturalmente, è un’ottima cosa!

Le storie contenute nel volume:

Versioni quasi tutte con colori originali tranne L’aurite, La perla del Galles e Il premio di pittura.

Nel volume viene citata un paio di volte la cupola del deposito e relativamente all’Aurite viene detto che è la prima volta che viene rappresentata da Scarpa. E questo è vero, ma come “scoperto” recentemente sul Papersera, prima di lui sia Bottaro che Carpi l’hanno raffigurata e la prima apparizione sembrerebbe ora essere in Paperino e il ferragosto a ogni costo, di Dalmasso/Carpi del 1963.

Nel volume non è presente un portfolio, ma l’ampia scheda finale è dedicata ai fratelli Barosso.

Tutto Scarpa 12

Le grandi storie Disney Vol. 12 – Paperino istruttore di camping

Tutto Scarpa 12Curiosa scelta per il titolo di questo volume, una delle storie di Scarpa meno note!

Le storie contenute nel volume:

Anche questa settimana nessun capolavoro immortale (torneranno presto, tranquilli!), ma tante storie di Gancio (naturalmente scritte da Scarpa) e tante storie di Cimino!

Per quanto riguarda le versioni abbiamo in versione “da Zio Paperone/Paperino” solo Istruttore di camping, La psicotopologia, La caccia ai debitori, Il grande “party” e Le uova da esportazione.

Nel portfolio si parla di cartoni animati scarpiani (non Disney).

Tutto Scarpa 11

Le grandi storie Disney Vol. 11 – Topolino alle Olimpiadi

Tutto Scarpa 11Numero “particolare” questa settimana, con l’inserimento della “frame-story” Topolino alle Olimpiadi all’inizio e alla fine del volume.

Le storie:

Nessun grande capolavoro scarpiano sul volume, ma assistiamo al debutto del folle Sgrizzo (che non rivedremo più fino al 1988) e possiamo trovare alcuni classici come L’anfora angolare e L’aurum nigrum.

Topolino alle Olimpiadi è, come detto, presentata divisa in due parti: la prima parte, principale, come storia vera e propria, mentre le successive tavole di raccordo in appendice nel portfolio, accompagnate dall’articolo di commento già apparso sui Maestri Disney.

Chiude il volume una scheda su Giorgio Cavazzano.

Le storie sono tutte presentate in versione originale tranne La merenda mancata, L’aurum nigrum e Il giro del mondo in 80 stati d’animo, ricolorate con colori sfumati. Quest’ultima però è anche stata restaurata appositamente per questo volume (le edizioni precedenti erano basate su pessime fotocopie e spesso i neri risultavano rovinati e poco leggibili).