Pippo e i parastinchi di Olympia sui Grandi Classici #7

pippo-e-i-parastinchi-di-olympiaArrivano le Olimpiadi e per la gioia di chi non ha mai avuto l’occasione di leggere questo capolavoro assoluto del fumetto mondiale, arriva anche un’ottima ristampa di Pippo e i parastinchi di Olympia! Capolavoro scritto e disegnato da Romano Scarpa (con gli inchiostri di Giorgio Cavazzano) pubblicato in origine sul Classico di Walt Disney n. 45 in occasione delle Olimpiadi di Monaco del 1972.

Se non l’avete mai letta non fatevi scappare questo numero dei nuovi Grandi Classici… ma anche se l’avete letta, sempre meglio averne una copia in più!

La versione è quella integrale (132 pagine! Allora la storia più lunga mai prodotta!) proposta nella recente opera omnia di Scarpa e ci potrete trovare una delle migliori esplorazioni dei rapporti tra Topolino, Pippo e Gambadilegno.

Da non perdere!

L’amorosa istoria anche sui Grandi Classici #6

amorosa-istoriaTorna in edicola L’amorosa istoria di Papero Meo e Gioietta Paperina, già ristampata pochi mesi fa sul volume dedicato a Shakspeare. Scritta da Guido Martina e pubblicata in un albetto speciale allegato a TV Sorrisi e Canzoni nel 1979, la potete ritrovare sul numero 6 della nuova serie dei Grandi Classici Disney, in edicola ora.

La versione proposta è quella ricolorata, con alcuni testi lievemente modificati e stampata leggermente male apparsa per la prima volta su Topolino n. 1681.

Topolino allo Zecchino d’Oro su I migliori anni Disney

toòolino-allo-zecchino-d-oroQuesto mese su “I migliori anni Disney” numero 10, dedicato al 1969, viene ristampata una storia molto particolare, uscita originariamente su un albo speciale di 100 pagine nel marzo 1969.

Si tratta di Topolino allo Zecchino d’Oro, storia scritta da Guido Martina e disegnata da Romano Scarpa (con gli inchiostri di Giorgio Cavazzano) dedicata alla celebre gara canora riservata ai bambini.

Come scritto nell’introduzione, la storia è divisa in un prologo e dieci sezioni, una per ogni canzone vincitrice dello Zecchino negli anni dal 1959 al 1968 e vede Scarpa cimentarsi nel disegno dei personaggi più vari dell’universo Disney.

Sono un po’ in ritardo con questa segnalazione, quindi se vi interessa acquistare questo numero, affrettatevi, perché a luglio uscirà il successivo!