Archivi categoria: Romano Scarpa

Sondaggi ufficiali

Nonostante la data, questo non è un pesce d’aprile! Sul sito di Topolino da qualche settimana vengono proposti dei sondaggi per votare la storia considerata migliore di ogni lustro. Tra queste sono giunte in finale due storie di Scarpa: Paperino e la leggenda dello “Scozzese volante” e Paperino e il colosso del Nilo. Sarebbe bello se lo “Scozzese volante” riuscisse a vincere (vedo più improbabile una vittoria del “Colosso”). Per votare, si può andare sul sito ufficiale di Topolino, registrarsi (la registrazione, per questo voto finale, è obbligatoria) e votare! In alternativa si può acquistare il numero 2784 di Topolino in edicola da oggi e spedire il coupon compilato (sul numero c’è anche una storia in cui Cavazzano ha infilato un minuscolo omaggio a Scarpa… a voi scoprirlo!). Sono anche in palio dei premi: 1 statuetta, 5 serigrafie realizzate da Cavazzano qualche anno fa, 3 targhe e 5 degli ormai ubiqui cofanetti doppi con la ristampa dei primi 22 numeri di Topolino. Ma l’importante non è vincere, è votare. Per cui… votate!

Filmati online!

Grossa novità! Disponibili da oggi (su YouTube) alcuni filmati di Scarpa! Il primo proviene dall’ormai mitica partecipazione (vedi articolo apparso su Topolino) di Mario Gentilini a Canzonissima nel gennaio 1969; in collegamento dalla Mondadori di Verona Gentilini viene intervistato mentre dietro di lui Romano Scarpa e Giovanbattista Carpi disegnano rispettivamente un Topolino e un Paperino. Gentilini li presenta anche al pubblico, “Scarpaecarpi”.
Il secondo filmato (diviso in due spezzoni) proviene dalla partecipazione di Scarpa alla trasmissione TG l’una nel 1988 (o 89?). Scarpa parla diffusamente di fumetti, di Disney e di… Brigitta.
Il terzo e ultimo filmato, più breve, è uno spezzone di un servizio del TG3 dedicato a Lucca 1990, in cui parlano (e mostrano) la premiazione di Scarpa che riceve il prestigioso premio Yellow Kid dalle mani di Rinaldo Traini.
I filmati sono stati presentati a una conferenza tenuta in occasione di Pistoia Comics, sabato 15 settembre, con Luca Boschi, Leonardo Gori, Alberto Becattini, Andrea Sani, Luciano Gatto e Giovanni Romanini. Potete trovare alcune foto della manifestazione (e altre chicche) nella mia galleria.

Un anno dopo e… Photonic Muffler

Photonic MufflerÈ ormai già un anno che il Maestro se n’è andato, proprio il 23 aprile scorso, infatti, mi toccava comunicare su queste pagine la tragica notizia. In un anno 385 persone hanno voluto lasciare la loro testimonianza nella sezione del sito preposta allo scopo, e per questo vi ringrazio. Nonostante tutto però, e per fortuna, continuano a venir pubblicate e scoperte storie inedite di Scarpa, e dopo la “novità” nordica dello scorso mese posso annunciare che un’altra storia di Scarpa americana degli anni ’80 è stata recuperata: Mickey Mouse and the Photonic Muffler (Topolino e la marmitta fotonica), e che questa verrà pubblicata in contemporanea in Italia su Zio Paperone 201 (di giugno) e in USA su Mickey Mouse and Friends 290 (di luglio). La storia è stata recuperata la scorsa estate negli archivi Disney, già inchiostrata, ma priva dei testi (probabilmente dello stesso Scarpa, come il soggetto) che sono quindi stati reinventati da Luca Boschi e in seguito tradotti per l’edizione americana da David Gerstein. Ovviamente su Zio Paperone (che in via del tutto eccezionale pubblicherà una storia con protagonista Topolino) avremo l’edizione “originale” di Boschi, accompagnata da un interessantissimo articolo che approfondisce i dettagli del ritrovo e della “datazione” (1984) della storia. Potete vedere la prima tavola della storia qui di fianco in anteprima assoluta. (Fra l’altro, vista la presenza di una macchina di Formula 1, questa è, evidentemente, anche una delle altre storie “perdute” di Scarpa, quella di cui appunto si sapeva riguardare Pippo e la Formula 1).

Sulla presenza di Scarpa in USA possiamo aggiungere che sta aumentando… dopo l’Antidollarossera, da poco pubblicata, nei prossimi mesi vedranno la luce in versione americana anche Ezechiele Lupo e il concorso di bellezza, Gancio cormorano di fiducia, Eta Beta e la cometa al fenatrone, e, soprattutto, Topolino e la Dimensione Delta! Fortunati gli americani che scoprono questi classici per la prima volta!